Portopalo, Settembre 2021 | Seconda campagna di scavo archeologico

SCAVARE

L’archeologia nella sua costante aspirazione alla ricostruzione delle comunità del passato ha maturato, ormai da diversi decenni, una grande attenzione alla comprensione dei processi di produzione e commercio. Il sito archeologico in C.da Scalo Mandrie nel territorio di Portopalo di Capo Passero (SR), importante luogo di produzione e commercializzazione di conserve alimentari, frequentato dall’età ellenistica all’età tardo antica, per le testimonianze materiali conservate e le strette connessioni con siti produttivi dell’Andalusia spagnola, costituisce un punto di osservazione privilegiato per comprendere scelte insediative, tradizioni locali, sviluppo economico e culturale di differenti comunità poste lungo le medesime sponde del Mediterraneo antico.

CONOSCERE

Unendo in stretta sinergia scavo archeologico, laboratori, workshop e seminari appositamente progettati dal team di ricerca coinvolto nel progetto, la seconda campagna di scavo “Portopalo 2021” intende offrire un’occasione completa di formazione. Metodologie di scavo e gestione informatica della documentazione, disegno, analisi e classificazione di manufatti e produzioni ceramiche, ittiofauna, malacofauna, restauro e conservazione, indagini non invasive, geomorfologia e analisi paleoambientali, rappresentano i principali
argomenti di formazione sia teorico, che pratica.

COMUNICARE

“Portopalo 2021” è da quest’anno anche un progetto di archeologia pubblica che crede fermamente nell’importanza del coinvolgimento della collettività. Particolare attenzione, attraverso le attività di un apposito laboratorio, saranno rivolte a stimolare il coinvolgimento del pubblico in tutte le fasi dell’attività di ricerca, comprensione storica, salvaguardia e valorizzazione del sito. 

A breve nuovi aggiornamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *